Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, cliccando al di fuori di esso o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Nuove assunzioni alla Sata: un segnale incoraggiante

Creato Lunedì, 12 Gennaio 2015 17:22

Nuove assunzioni alla Sata: un segnale incoraggiante

La notizia diffusa dalla FIAT, di assunzione di nuove maestranze nel settore dell’automotive, che riguarda lo stabilimento Fiat/Sata di San Nicola di Melfi, testimonia il buon andamento delle produzioni della Jeep Renegade e della 500x e la correttezza di alcune attestazioni di fiducia contenute in alcune affermazioni di sigle sindacali ed organizzazioni datoriali.

Battuti i gufi, direbbe qualcuno. Oggi rappresentiamo la soddisfazione di poter affermare che molti lavoratori avranno un futuro meno nebuloso e qualche opportunità occupazionale in più. Certo riteniamo importante proseguire in collaborazione con Fiat una stagione di rilancio dell’occupazione in un settore strategico per la nostra Regione e per il Paese, chiedendo per lo stabilimento SATA certezze in termini di tecnologia e centralità nelle politiche aziendali: tutto ciò a garanzia del nostro territorio dei lavoratori e dell'economia che ne discenderà. Ringrazio le sigle sindacali ed organizzative che da tre anni si sono spese per questo importante risultato con attenzione al comunicato stampa del Segretario generale della Fismic Roberto Di Maulo ed al Segretario Nazionale Marco Roselli ringraziandoli per l'impegno che hanno profuso. In definitiva è una vittoria per i lavoratori, per il territorio lucano e anche per le forze sociali sindacali che si sono spese per questo. Questa è la Basilicata buona, quella del lavoro, quella che vorremmo vedere più spesso. La Basilicata da costruire rafforzando sinergie e vocazione, scelte ed indotte, di un territorio.