Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, cliccando al di fuori di esso o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Il Consigliere Aurelio Pace eletto nel Cda della Fondazione Nitti.

Il Consigliere Aurelio Pace eletto nel Cda della Fondazione Nitti.

“Ridare valore e nuova centralità alle diverse Fondazioni, presenti in Regione, ed alla loro attività sul territorio in ambito culturale, sociale, economico e politico – istituzionale – ha detto Aurelio Pace, consigliere regionale eletto..

..nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Nitti – ed io stesso, dopo questa elezione, mi impegno a lavorare in tal senso, proprio per far si che le fondazioni siano foriere di iniziative e si facciano promotrici di eventi, di incontri, di dibattiti che puntino alla massima diffusione della cultura nella nostra regione”. Un pensiero, quello del Consigliere Pace, condiviso anche dagli altri due suoi colleghi eletti nel Cda della Fondazione Nitti, come componenti della Regione Basilicata, ovvero Mario Polese e Michele Napoli, pronti a loro volta a sostenere ed implementare le attività della stessa, con la loro presenza. “Francesco Saverio Nitti è e resta uno dei più grandi statisti che la nazione abbia avuto nella storia – ha proseguito il Consigliere Pace – ed il fatto che sia lucano, per giunta di Melfi, centro sempre in primo piano nell’ambito della crescita ed affermazione della nostra terra nei confronti del resto del sud, della penisola, dell’Europa, come confermano il periodo di grande splendore storico artistico di Federico II, con le sue Costituzioni per il Regno, ed oggi con la Fca Sata, per quel che concerne una crescita esponenziale a livello economico, di occupazione, esportazioni e prestigio internazionale, ci deve aiutare a dare sempre maggiore presenza alle attività della Fondazione che rende merito a quel che è stato il nome di Nitti e soprattutto la sua opera, per affermare il meridionalismo in Italia e nel resto del mondo”. Inoltre, il Consigliere Pace, dicendosi felice per l’elezione nel Cda della Fondazione Nitti, anche come vicino alla comunità melfitana oltre che in qualità di rappresentante del Consiglio Regionale all’interno dello stesso Cda, ha voluto ringraziare personalmente il Presidente Stefano Rolando “che conosco ed apprezzo tantissimo, per la sua attività di questi anni al servizio e per la crescita della Fondazione, sempre presente ai vari eventi promossi dalla stessa e che è stato gentilissimo nel formularmi, da subito, i suoi rallegramenti personali, ed a nome della Fondazione, per la scelta del Consiglio caduta sulla mia persona, dicendosi disponibile a fissare una convocazione degli Organi Sociali per la ripartenza sollecita in vista della nuova programmazione, da attuare al più presto”. In conclusione ha poi affermato che “dobbiamo continuare, anzi ampliare, l’offerta di iniziative ed eventi della stessa Fondazione Nitti, da qui in avanti, in campo storico, socio – economico, politico – istituzionale ed anche culturale, nel solco del lavoro già fatto finora dalla stessa, puntando anche a dare corso al totale recupero di tutti i luoghi nittiani, far conoscere la memoria e l’opera del grande statista lucano, ma dare anche sempre nuovo impulso ad attività di ricerca, formazione e iniziativa culturale finalizzata alla creazione e formazione di una nuova classe dirigente lucana e meridionale proprio nel nome e sulla base dell’opera meritoria del grande Francesco Saverio Nitti”.

Clicca qui per informazioni sul Libro GENDER

Progetto Popolare Basilicata

WEB LOGO

Scuola di Formazione Politica - FormaPop

FormaPop - School Of Live

       

Libro sul Gender

Libro sulla Teoria del Gender: Clicca qui!

"Mezz'ora di Pace" Sabato alle ore 10.00

Mezz'ora di Pace Sabato alle ore 10.00

Radio Tour: il Taccuino di Aurelio Pace

Il taccuino di Aurelio Pace su Radio Tour

Bandi e Avvisi

bandieavvisi1

Le parole di Papa Francesco

libreriadelsanto

La proposta

La bellezza in Costituzione

 

Clicca qui per collegarti al sito del Comune di Potenza

Clicca qui per collegarti al sito della Regione Basilicata

Clicca qui per collegarti al sito del Gruppo PPE al Parlamento Europeo

popolari italia