Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, cliccando al di fuori di esso o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui

L’ultimo appello per Asia Bibi. Firma la petizione on line per la liberazione della giovane sposa e madre cristiana

Asia BibiROMA – Dal 19 giugno 2009 Asia Bibi, pachistana cristiana cattolica, madre di cinque figli e sposa, è nel..

..carcere di Multan, in Pakistan, con l’accusa di blasfemia. L’11 novembre 2010 le è stata comminata la condanna a morte, poi sospesa per il processo di appello, rinviato varie volte, l’ultima a metà marzo 2014. Il 16 ottobre l’Alta Corte di Lahore, tribunale di secondo grado, ha confermato la sentenza di condanna a morte. Ora le speranze sono rivolte alla Corte Suprema, presso la quale i suoi avvocati hanno presentato l’ennesimo ricorso. Nessuno sa se e quando finirà l’incubo giudiziario di questa donna divenuta simbolo della difesa della libertà religiosa, suo malgrado, come altre giovani donne e uomini cristiani (Meriam, Shahbaz Bhatti) perseguitati e in alcuni casi assassinati in diversi paesi del mondo. Come Popolari per l’Italia sosteniamo l’appello promosso da CitizenGo (trovate il link qui sotto). Siamo infatti convinti che senza libertà religiosa non può persistere nessuna altra libertà, rimane solo una struttura di potere a cui si è inevitabilmente soggetti e che definisce totalmente l’orizzonte della propria esistenza.

Per firmare l’appello clicca QUI

Fonte

Clicca qui per informazioni sul Libro GENDER

Progetto Popolare Basilicata

WEB LOGO

Scuola di Formazione Politica - FormaPop

FormaPop - School Of Live

       

Libro sul Gender

Libro sulla Teoria del Gender: Clicca qui!

"Mezz'ora di Pace" Sabato alle ore 10.00

Mezz'ora di Pace Sabato alle ore 10.00

Radio Tour: il Taccuino di Aurelio Pace

Il taccuino di Aurelio Pace su Radio Tour

Bandi e Avvisi

bandieavvisi1

Le parole di Papa Francesco

libreriadelsanto

La proposta

La bellezza in Costituzione

 

Clicca qui per collegarti al sito del Comune di Potenza

Clicca qui per collegarti al sito della Regione Basilicata

Clicca qui per collegarti al sito del Gruppo PPE al Parlamento Europeo

popolari italia