Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, cliccando al di fuori di esso o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui

Elezioni provinciali di Isernia, bene i Popolari per l’Italia. Niro: ” Brasiello, un uomo di centro al posto giusto”

Creato Mercoledì, 22 Ottobre 2014 13:33

FotoCAMPOBASSO – Prosegue il percorso politico ed elettorale intrapreso dai Popolari per l’Italia in..

..Molise. Dopo il significativo risultato raggiunto alle scorse amministrative di Campobasso e Termoli, l’ultima conferma di come la nuova formazione politica si sia radicata sul territorio è venuta domenica 12 ottobre dall’elezione di secondo grado del presidente della Provincia e del Consiglio provinciale di Isernia. Una competizione dove i Popolari hanno fatto la loro parte e sono riusciti ad eleggere un rappresentate in seno al nuovo organismo politico-istituzionale.

Soddisfatto il leader del Popolari molisani, Vincenzo Niro, che è anche vicepresidente nazionale del partito, il quale spiega così le ragioni del successo: “Per i molisani, il popolarismo è stato da sempre più di un’opzione politica. Ha rappresentato l’essenza stessa della loro identità, permeata dai valori del cattolicesimo democratico ed orientata ad una cultura moderata e centrista. Nell’ultimo ventennio, questa visone è stata in qualche modo compressa da un bipolarismo ideale che sul piano concreto non ha raggiunto gli effetti sperati”.

“Noi, in Molise, come del resto in altre regioni d’Italia – aggiunge Niro – non abbiamo fatto altro che intercettare le aspirazioni sopite, mai distrutte, dei tanti cattolici democratici i quali ritengono che senza il popolarismo, senza l’apporto di un centro cristiano non si riesca a governare il Paese. Ovviamente, con un nuovo popolarismo che guardi all’Europa e ai nuovi scenari che i tempi pongono. E’ tutta qui la ricetta del nostro successo”.

“In questa tornata elettorale – continua l’esponente politico – abbiamo riconfermato il nostro sostegno alla coalizione di centrosinistra nella consapevolezza che Luigi Brasiello sappia interpretare e rappresentare le istanze dei cattolici e dei centristi molisani, in un’ottica di responsabilità e di condivisione delle scelte”.

“A Brasiello e a tutta la sua squadra – conclude Niro – l’augurio di buon lavoro. Siamo certi che lui ed i nuovi amministratori saranno all’altezza della situazione e capaci di creare quelle condizioni di buon governo indispensabili per il rilancio dell’intero territorio pentro”.

Fonte