Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente. Chiudendo questo banner, cliccando al di fuori di esso o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piĆ¹ clicca qui

Incontro Ambasciatrice Armena in Italia

Stampa
 - - -
-

Il Consigliere Pace ospite ufficiale all’ambasciata armena in Italia

www.aureliopace.com

Gentile pasquale tucciariello,
a poco meno di due mesi dalla presentazione ed approvazione della mozione a firma del Consigliere Regionale Aurelio Pace, relativa al genocidio del popolo armeno avvenuto nel 1915, mozione votata all’unanimità nella seduta del Consiglio della Regione Basilicata, lo scorso 27 settembre, il Consigliere Pace è oggi ospite presso l’Ambasciata per ricevere i ringraziamenti ufficiali dalla rappresentanza diplomatica.
A ricevere il Consigliere Pace ci sarà l’Ambasciatrice Victoria Bagdassarian, che ha voluto rimarcare, con il suo invito, “L’importanza del riconoscimento della condanna del genocidio armeno quale crimine contro l’umanità ed il ringraziamento al Consigliere Pace ed a tutto il Consiglio regionale, della dichiarazione d’identificazione delle atrocità commesse contro il popolo armeno dell'Impero Ottomano durante la Prima Guerra Mondiale e la rinnovata consapevolezza di una nuova vittoria morale che ha visto realizzarsi la possibilità di vincere l’impari lotta al negazionismo attraverso il democratico strumento legislativo”.
Il Consigliere Pace ha ricordato che: “La mozione approvata nella seduta del Consiglio Regionale Lucano, condannando il genocidio armeno, ha riaffermato il valore della verità storica, ridando al popolo armeno la dignità dell’esistenza umana e della persona e l’onorabilità della memoria. L’uso di strumenti criminali volti verso un popolo e le rovine generate da ogni conflitto, rappresentano la sconfitta della civiltà ed un freno ai processi di pace, che non hanno colore politico e rappresentano un dovere improrogabile necessario al conseguimento di un’esistenza che, nella sua completezza, necessita che si debba garantire il diritto alla vita, alla libertà, all’uguaglianza e alla dignità personale e sociale”.
L’Ambasciatrice Victoria Bagdassarian ha riconosciuto che: “La costruzione dei processi condivisi di crescita e collaborazione per le nostre piccole realtà”, quella lucana e quella armena, “sarà di vicendevole arricchimento” ed il Consigliere Aurelio Pace, dal canto suo, condividendo il principio, ha concluso il suo intervento aggiungendo che: “I valori di pace e di giustizia, raggiunti attraverso percorsi compartecipati, riguardano l’umanità nella sua interezza e sono valori che devono essere alla base di ogni processo di globalizzazione ed a monte di ogni modello educativo. Questo nostro incontro rappresenta un avanzamento rispetto a quel percorso di arricchimento reciproco che trova nel confronto e nel sostegno gli strumenti per una crescita democratica”.

 

 

Non vuoi più ricevere questa email? Cancellati qui
Powered by AcyMailing